[capitalespettacolo] Homepage Contatti
LA FONDAZIONE
Storia e attività
Organi istituzionali
Finalità
Sede
Trasparenza
UMBERTO ARTIOLI
Biografia
Bibliografia
In ricordo
Materiali
L'ARLECCHINO D'ORO
Presentazione
Edizioni
IL PROGETTO HERLA
Obiettivo
Ambito d'indagine
Fasi del progetto
Gruppo di lavoro
Fonti
Stato dei lavori
L'ARCHIVIO
Presentazione
Istruzioni
Consultazione
LE ATTIVITA'
News
Convegni
Pubblicazioni
Teatrinsieme
Link
 
NEWS
 23.12.2016 - L’ORA DI RICEVIMENTO
Lunedi 16 Gennaio 2017 ore 21.00
Teatro Sociale di Mantova
L’ORA DI RICEVIMENTO
di Stefano Massini
regia Michele Placido
 
con Fabrizio Bentivoglio
e con Francesco “Bolo” Rossini
 
Produzione Teatro Stabile dell'Umbria
 
 
 
Il professor Eugene Ardeche, insegnante di materie letterarie in una scuola ai margini della degradata area metropolitana di Tolosa, riceve le famiglie degli scolari ogni settimana per un'ora dalle 11:00 alle 12:00 del giovedì. Ed è attraverso un'incalzante mosaico di brevi colloqui - con madri, padri, fratelli, sorelle, assistenti sociali- che prende vita sulla scena l'intero anno scolastico della classe VI sezione C. Al pubblico spetta il compito di immaginare i visi e le fattezze dei quindici giovanissimi allievi, ognuno ribattezzato dal professor Ardeche con un ironico soprannome, e ognuno protagonista a suo modo di un frammento dello spettacolo. Sullo sfondo, dietro una vetrata, un grande albero da frutto sembra assistere impassibile all'avvicendarsi dei personaggi, al dramma dell'esclusione sociale, ai piccoli incidenti scolastici di questi giovani apprendisti della vita. E il ciclo naturale della perdita delle foglie e della successiva fioritura accompagna lo svolgersi regolare di ogni anno scolastico, suonando quasi come un paradosso davanti a quel mondo, esterno alla scuola, che di anno in anno è sempre più diverso.
 
Testo originale che porta la firma di Stefano Massini, uno dei drammaturghi viventi più rappresentati in Italia e all'estero, premio speciale Ubu 2013 e attuale direttore artistico del Piccolo Teatro di  Milano.
 
 
Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836 
Vendita online:
teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per la serata stessa.  
Prezzi
 
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti- allievi scuole teatro 
Abbonamento/carnet 140
  
 
 01.12.2016 - SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
Mercoledì 7 dicembre 2016 ore 21.00
Teatro Sociale  Mantova
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
di William Shakespeare
Regia Elio De Capitani
 
con  
Enzo Curcurù, Sara Borsarelli, Marco Bonadei, Corinna Agustoni, Luca Toracca, Clio Cipolletta, Sarah Nicolucci, Vincenzo Giordano, Loris Fabiani, Giuseppe Amato, Lorenzo Fontana, Emilia Scarpati.
 
Traduzione Dario del  Corno
Scene  Carlo Sala
Costumi Ferdinando Bruni
Musiche originali Mario Arcari
Coro della notte Giovanna Marini
Luci Nando Frigerio
 
Produzione Teatro dell'Elfo
 
Il celebre capolavoro shakespeariano intreccia le peripezie d’amore di uomini e donne, elfi e fate, tra palazzi nobiliari e foreste incantate, distruggendo l’idea romantica dell’amore e facendo piazza pulita di luoghi comuni, senza per questo irridere ai sentimenti, ma dando conto della loro fragilità e della carica di irrazionalità e di follia. La regia di Elio De Capitani, con tocco leggero, riesce ad amalgamare felicemente la solarità della commedia dei quattro giovani amanti con le ombre d’inquietudine proiettate dal mondo degli spiriti guidati dall’imprevedibile folletto Puck. Il tutto corroborato dall’irresistibile comicità sprigionata dai personaggi degli artigiani, un gruppo squinternato di aspiranti attori.
Un must della Compagnia del Teatro dell' Elfo, terreno ideale per sperimentare, divertire e divertirsi, nel quale si è fatta strada la libertà di abbandonarsi al piacere del racconto, esaltando il gioco di simmetrie barocche e di abili incastri che fanno di questa commedia uno stupefacente congegno per il divertimento.
 
Uno spettacolo-festa dalla leggerezza mozartiana per celebrare la ricorrenza del quattrocentesimo anniversario della morte di Shakespeare
 

Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836 
Vendita online:
teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per la serata stessa.  
Prezzi
 
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti- allievi scuole teatro 
Abbonamento/carnet 140
 
 23.11.2016 - Presentazione Atti
 10.11.2016 - DIECI PICCOLI INDIANI… e poi non rimase nessuno
Martedì 29 Novembre 2016 ore 21.00
 Teatro Sociale  Mantova
DIECI PICCOLI INDIANI… e poi non rimase nessuno
di Agatha Christie
regia Ricard Reguard
 
Con Pietro Bontempo, Giulia Morgani, Pierluigi Corallo, Carlo Simoni, Mattia Sbragia, Ivana Monti, Leonardo Sbragia, Alarico Salaroli, Virginio  Gazzolo, Caterina Misasi.
 
Traduzione Edoardo Erba
Scene Alessandro Chiti
Costumi Adele Bargilli
Produzione Ginevra Media Production s.r.l
 
Scritto nel 1936, “Dieci Piccoli Indiani” è considerato ancora oggi il capolavoro letterario di Agatha Christie, la quale nel 1943 ne realizzò un adattamento per il palcoscenico che rimase in cartellone a Broadway per 426 repliche. Questa versione teatrale, diretta dal regista spagnolo Ricard Reguant, ha ottenuto un enorme successo di critica e pubblico sia a Madrid che a Barcellona nella scorsa stagione.
La storia è nota: dieci sconosciuti si ritrovano su una bellissima isola deserta, nella residenza del misterioso signor Owen, invitati ciascuno con pretesti diversi. Una serie improvvisa di morti misteriose infonde il terrore negli ospiti dell'isola, che iniziano ad accusarsi a vicenda fino ad arrivare ad una scioccante conclusione. L’assassino si nasconde tra di loro.
Dal capolavoro di Agatha Christie, suspense, tensione crescente e…uninedito quanto incredibile colpo di scena finale.

Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836 
Vendita online:
teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per la serata stessa.  
Prezzi
 
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti- allievi scuole teatro 
Abbonamento/carnet 140
 
 28.10.2016 - MANTOVATEATRO - LE BACCANTI, Dionysus il dio nato due volte
Teatro Sociale  7 Novembre 2016 ore 21.00
LE BACCANTI, Dionysus il dio nato due volte
da  Euripide.
regia di Daniele Salvo
 
con Daniele Salvo, Manuela Kustermann, Paolo Bessegato, Paolo Lorimer, Ivan Alovisio, Simone Ciampi, Melania Giglio.
e con le Baccanti
Elena Aimone, Giulia Galiani, Annamaria Ghirardelli, Elena Polic Greco, Francesca Mària, Silvia Pietta, Alessandra Salamida.
 
Scene Michele Ciacciofera
Costumi Daniele Gelsi
Musiche Marco Podda
Luci Valerio Geroldi
Videoproiezioni Paride Donatelli
 
Produzione
Teatro Vascello, Tieffe Teatro Milano, Teatro di Stato di Constanta (Romania)

Una rilettura in chiave moderna de “Le Baccanti”, la celebre tragedia di Euripide, che, attraverso una percezione visiva e sonora assolutamente contemporanea, apre una finestra sull'irrazionale e una riflessione sul senso del divino nelle nostre vite e su ciò che, nella nostra quotidianità, viene rimosso. Nel frenetico vivere odierno, infatti, il senso del tragico è ormai sconosciuto. La febbre del nostro tempo ci porta a vivere in una realtà anestetizzata, un mondo fittizio in cui l'emozione è bandita, al servizio di un intellettualismo sterile e desolante. La “parola antica” diventa allora un grido proveniente da un altro tempo, un appello alla riflessione, al risveglio dei sensi, un'esortazione a guardarci dentro in altri modi  indagando nel profondo il mistero di Dioniso, il dio dell' Irrazionale, del Mistero e del Teatro, assaporandone l'essenza più pura e lasciandoci ipnotizzare da lui.
Uno spettacolo perturbante ed emozionante partendo da Euripide e ritornando ad Euripide.

Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836 . teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per la serata stessa.
 
 
Prezzi
 
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti- allievi scuole teatro
 
Abbonamento/carnet 140

 
 05.10.2016 - ARCIPELAGO OCNO - PROGRAMMA DI OTTOBRE
Ogni iniziativa, per questioni di sicurezza è a numero chiuso. Si paga unicamente il trasporto con il traghetto € 5. La prenotazione è obbligatoria, sino ad esaurimento posti, presso la casa del Rigoletto 0376/288208 info@infopointmantova.it.
 
  [ mappa | guida al sito ] Internet partner: Omega-Net [www.omeganet.it] [ capitalespettacolo ]  
x Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.