[capitalespettacolo] Homepage Contatti
LA FONDAZIONE
Storia e attività
Organi istituzionali
Finalità
Sede
Trasparenza
UMBERTO ARTIOLI
Biografia
Bibliografia
In ricordo
Materiali
L'ARLECCHINO D'ORO
Presentazione
Edizioni
IL PROGETTO HERLA
Obiettivo
Ambito d'indagine
Fasi del progetto
Gruppo di lavoro
Fonti
Stato dei lavori
L'ARCHIVIO
Presentazione
Istruzioni
Consultazione
LE ATTIVITA'
News
Convegni
Pubblicazioni
Teatrinsieme
Link
 
NEWS
 12.07.2017 - ARCIPELAGO DI OCNO - EVENTI DI LUGLIO
» link segnalato
 16.06.2017 - Programma Festa della Musica 2017
Programma della Festa della Musica, Mantova, 17 giugno 2017
» link segnalato
 17.05.2017 - Festa della Musica 2017
La Festa della Musica offrirà la giusta colonna sonora a Mantova, suona anche tu!
FESTA DELLA MUSICA 2017
17 giugno 2017 ore 17-24

La Festa della Musica nacque in Francia il 21 giugno 1982 grazie al Ministero della Cultura che invitò i musicisti ad esibirsi gratuitamente per le vie, nelle piazze, nei giardini, nelle corti, nei musei e nei castelli. L'anno scorso Mantova, come Capitale Italiana della Cultura 2016, ha ospitato l'iniziativa con l'evento "1000 giovani per la Festa della Musica". Il successo della manifestazione ha aperto le porte ad una nuova edizione della Festa che si terrà il 17 giugno 2017: le piazze e le strade di Mantova diventeranno il palcoscenico naturale per tutti i musicisti che decideranno di partecipare a questo evento europeo! Saranno coinvolti enti locali, associazioni del settore, realtà del territorio per permettere a solisti, cori, orchestre, gruppi e bande musicali di offrire al capoluogo la giusta colonna sonora.
In particolare si intende dar spazio alle realtà locali perchè la città stessa canti e suoni la sua storia attraverso i protagonisti che per tutto l'anno tengono viva la sua anima musicale.
Siete pronti a suonare?
 
Partecipazione gratuita: scarica la scheda di adesione al link goo.gl/5p94AZ
 
 
» link segnalato
 08.03.2017 - Giocando con Orlando
GIOCANDO CON ORLANDO
8 marzo 2017 ore 21.00
 

Liberamente tratto da "Orlando Furioso" di Ludovico Ariosto
Regia Marco Baliani
 
Con Stefano Accorsi, Marco Baliani
Luci Luca Barbati
Scene Mimmo Paladino
Costumi Alessandro Lai
 
Produzione Nuovo Teatro

Ludovico Ariosto e il gioco del teatro nel teatro: un gioco vecchio come il mondo, ma con l’arte di saperlo condurre in un precario equilibrio, a misura, senza intaccare mai la poesia del poema. Centrale è sempre il tema dell’amore, corrisposto e non, con le due coppie di Orlando e Angelica e Bradamante e Ruggiero. Accorsi e Balliani entrano ed escono dai personaggi giocando, appunto, sulla corrispondenza delle rime infilate in un ritmo galoppante. Lo spettatore si troverà all’improvviso di fronte a qualcosa di antico: i sentimenti; avrà appena il tempo per sentirli e provare qualcosa che assomiglia alla nostalgia, per essere trascinato di nuovo sulle montagne russe dell’Ippogrifo volante o dell’Orca ruggente.
 
Stefano Accorsi e Marco Baliani. Ludovico Ariosto e il gioco del teatro nel teatro.

BIGLIETTI

PLATEA
PALCHI
LOGGIA E LOGGIONE
€27,00   Ridotto*: €20,00   Ridotto**: €15,00
€23,00   Ridotto*: €20,00   Ridotto**: €15,00
€15,00
I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Sociale (martedì e giovedì dalle 10.30 alle 12.30, mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00 e il giorno dello spettacolo dalle 17.00 alle 19.00 e un'ora prima dell'inizio) e sul circuito Anyticket. Il Carnet è in vendita solo presso la biglietteria del Teatro dal 20 Settembre 2016.
 
 28.02.2017 - I duellanti
I DUELLANTI
Martedì 28 Febbraio 2017 ore 21:00 c/o Teatro Sociale di Mantova
Di  Joseph Conrad
Traduzione e adattamento Francesco Niccolini
Drammaturgia Alessio Boni, Roberto Aldorasi, Marcello Prayer, Francesco Niccolini
Regia Alessio Boni, Roberto Aldorisi

con Alessio Boni, Marcello Prayer, Francesco Meoni, Federica Vecchio (violoncellista)

Luci  Giuseppe Filippino
Scene  Massimo Troncanetti
Costumi  Francesco Esposito
Musiche  Luca D'Alberto

Produzione  Goldenart Production 

L'idea geniale su cui Joseph Conrad costruisce il celebre romanzo "The Duel" è che i due avversari non si fronteggiano sugli opposti versanti del campo di battaglia, ma sono ufficiali dello stesso esercito, la Grande Armée di Napoleone Bonaparte. Ma quanto è lungo un duello? Impossibile dare una risposta univoca alla domanda. Armand D'Hubert e Gabriel Florian Feraud non smettono mai di duellare, a cavallo o su un prato, si infilzano  da sempre con sciabole e fioretti. Hanno iniziato quando erano tenenti, dopo un banale battibecco, e non hanno più smesso. D'Hubert, ben visto dai suoi superiori, elegante uomo del nord, e Feraud, il guascone che odia i damerini ruffiani e cicisbei, come il suo avversario. Di duello in duello, essi partecipano alla conquista dell'Europa e all'ascesa di Napoleone, fino a vivere sulla loro pelle la disfatta di Russia, senza mai smettere di trovare occasioni per I loro duelli che, di volta in volta, si fanno sempre più epici.
 
Dal capolavoro di Conrad “The Duel” una sorta di Fight Club ante litteram dove il vero avversario non esiste. Anzi, molto peggio: sei tu.

Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836
Vendita online:
teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per
la serata stessa.
Prezzi
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti‐ allievi scuole teatro


 
 01.02.2017 - L'ora di tranquillità
Teatro Sociale  15 Febbraio 2017 ore 21.00
UN’ORA DI TRANQUILLITA'
di Florian Zeller
regia di Massimo Ghini.
 
Con Massimo Ghini, Galatea Ranzi, Claudio Bigagli, Marta Zoffoli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Luca Scapparone.
 
Scenografia Roberto Crea
Costumi Silvia Frattolillo
Luci Marco Palmieri
 
Produzione La Pirandelliana S.r.l

“Un’ora di tranquillità” è una commedia moderna, brillante e divertente grazie al meccanismo del vaudeville giocato tra equivoci e battute esilaranti. Una macchina drammaturgicamente perfetta inventata dal geniale scrittore francese, che è stata in patria un grandissimo successo teatrale.
Protagonista è un uomo che cerca disperatamente un momento di solitudine e serenità. Dopo essere riuscito a rintracciare e acquistare un vecchio disco in vinile da un rigattiere, cerca di trovare il modo per dedicarsi a questo cimelio, ma una serie continua di eventi e personaggi lo interrompono. Senza poterli minimamente prevedere verranno alla luce vecchi amori, tradimenti, bugie in un vortice in cui le collisioni sono inevitabili. Il tempo di  pace è praticamente un sogno irraggiungibile fino al momento in cui tutto si ferma e il disco finalmente sta per essere ascoltato…
 
Massimo Ghini si misura con la travolgente comicità di Florian Zeller, uno dei più apprezzati drammaturghi francesi contemporanei, in un testo mai rappresentato in Italia.
 
Biglietteria Teatro Sociale di Mantova
p.zza Cavallotti, 14/A
46100 Mantova
tel. +39 0376 197 4836 
Vendita online:
teatrosocialemantova.it
Orari di apertura
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00.
La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo e sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente per la serata stessa.  
Prezzi
 
27 intero platea
23 intero palchi
20 ridotto associazioni e GO
15 loggia e loggione
15 studenti- allievi scuole teatro 
Abbonamento/carnet 140
 
  [ mappa | guida al sito ] Internet partner: Omega-Net [www.omeganet.it] [ capitalespettacolo ]  
x Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.